Valutazione Ambientale Strategica PGT e PGTU

Il Comitato di Quartiere San Giovanni di Desio che partecipa alla conferenza di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) per il Piano di Governo del Territorio e per il Piano Generale del Traffico Urbano, ci ha invitato, nell’ambito del Coordinamento dei Quartieri Desiani, a raccogliere  indicazioni da presentare agli esperti del Politecnico incaricati dal Comune e al Comune di Desio stesso. Invitiamo tutti i cittadini del nostro quartiere a segnalare in tempi brevi eventuali criticità e problematiche legate a temi di carattere urbano specifiche del nostro quartiere. Di seguito riportiamo le segnalazioni fino ad ora giunte. Inserite i vostri suggerimenti nei “COMMENTI” a fine articolo, oppure clickando su “CONTATTI” e inviandoci una e-mail.

  1. Criticità nelle vie Majorana, Calatafimi, Bassano del Grappa, Villoresi, San Vincenzo: queste vie sono usate dagli automobilisti provenienti dalla via Sabotino e dalla via Milano come scorciatoia per evitare il semaforo di via Milano intersecazione via Sabotino. La zona è diventata invivibile e molto pericolosa, specialmente nelle ore di punta, in quanto sede di alcune fermate dei bus scolastici con ovvio movimento di bambini a piedi. Tra l’altro, i veicoli transitano a forte velocità, spesso senza rispettare gli stop e le precedenze.

  2. Criticità incrocio Via Milano, Via Villoresi direzione nord: al semaforo di Via Milano intersecazione Via San Vincenzo direzione sud, si formano lunghe code, dove i veicoli si dispongono naturalmente in doppia fila in vista del semaforo, ostruendo sempre l’uscita e l’entrata della Via Villoresi. Questo comporta una situazione di alto rischio per chi esce e per chi entra da e nella suddetta via.

  3. La Via Villoresi come la Via San Vincenzo sono a fondo chiuso. Spesso si vedono autotreni ed autoarticolati incastrati in fondo alla Via Martiri delle Foibe. Suggeriamo di installare dei cartelli di divieto di transito agli autocarri , vista la natura residenziale della zona.

  4. Pericolo all’incrocio Via Romagna Via Agrigento per scarsa, quasi nulla visibilità.

  5. Attraversare la Via Milano per recarsi in Via Garibaldi, è sempre stato pericoloso per i numerosi pedoni e ciclisti del quartiere. Specialmente il passaggio pedonale che dal” Furlani sedie” attraversa la Via Milano verso il benzinaio Esso e viceversa non ha un vero e proprio sbocco sicuro per i pedoni perchè rimane nell’area di transito del benzinaio. Questo è un punto molto frequentato dai pedoni anche in considerazione del fatto che presto sarà collegato al nuovo Parco Mauri come percorso pedonale e in futuro molto più utilizzato.

  6. L’area verde prospicente il Parco Mauri e compresa tra le vie Majorana e Via Romagna riteniamo debba rimanere tale come naturale proseguimento del Parco stesso e non destinata a nessun altro uso , se non adibita ad ospitare una piccola cappella votiva ; richiesta questa particolarmente sentita nel nostro quartiere.

  7. Difficoltà di transito nella curva tra via Martiri delle foibe e Romagna per le macchine parcheggiate.

  8. La pulizia delle strade è molto spesso ostruita dalle auto parcheggiate; si potrebbero prevedere divieti di sosta alternati in giorni stabiliti.

  9. Rendere fruibili le ampie aree verdi a ridosso dell’ITI FERMI lato via Agnesi, tutt’ora abbandonate a se stesse e deposito di rifiuti di vario genere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...